Cromatura satinata

Il trattamento che ispira modernità e che più fa tendenza

Cromatura

Lavorazione decorativa per interni
Elettrodeposizione di nichel lucido cui segue la elettrodeposizione di uno strato più sottile di nichel satinato e successiva fase di finitura con applicazione sempre per via elettrolitica di un flash di Cromo.

Surface design
Aspetto metallico satinato tendente al bianco, simula molto bene l’aspetto dell’alluminio naturale con maggiori riflessi metallici. Ideale per l’applicazione su strutture tubolari a sezione larga, poichè più è ampia la superficie di applicazione più se ne apprezzano i riflessi cangianti. È una soluzione unica per il trattamento di strutture tubolari a sezione quadra o rettangolare. Il trattamento è molto decorativo e tecnico. Nei prodotti d’arredo viene spesso abbinato a legni e pelli di pregio mentre l’accostamento ai cristalli acidati è già un classico dell’architettura d’interni. Abbina alle caratteristiche estetiche peculiarità tecniche di resistenze alla corrosione eccezionali senza necessità di applicazione di vernici protettive. Ciò grazie a tre diverse fasi plating: elettrodeposito lamellare + elettrodeposito colonnare + flash di Cromatura che conferisce la durezza superficiale tipica del Cromo metallo.

Manutenzione

Pulire con panno umido, al limite inumidito con alcool diluito in acqua. Ha una buona resistenza e si possono usare prodotti chimici, ma dato che la superficie metallica è una superficie molto igienica è consigliabile comunque evitare il contatto con prodotti chimici aggressivi, si sconsiglia in particolare l’acido cloridrico che riduce nel tempo la resistenza alla corrosione. Periodicamente, specie se l’utilizzo avviene in esterni o semiesterni o in atmosfere saline, può essere utile un passaggio di cotone imbevuto con olio di vaselina sulla superficie, quindi (per eliminarne gli eccessi) un passaggio con uno straccio morbido asciutto.

Surface engineering

Cromatura satinata